Orzorock fa 20 e diventa libro! Giovedì la presentazione al Melville

49

A poco più di una settimana dal ritorno sul greto del Trebbia, Orzorock diventa un libro. Lo fa con 160 pagine che portano il titolo di “Orzorock XX – 20 edizioni di musica in Trebbia“, ricche di ricordi, aneddoti, immagini, sensazioni ed emozioni rock, raccolte da Gabriele “Gabi” Finotti in collaborazione con Lorenzo Rai.

Il libro, edito da Officine Gutenberg, che verrà presentato ufficialmente giovedì sera al Melville di San Nicolò con una serata speciale a partire dalle 21. Oltre agli autori saranno presenti TonyFace Bacciocchi, autore dell’introduzione del libro, e Giovanni Menzani.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”9142″,”attributes”:{“alt”:”Copertina \”Orzorock XX – 20 edizioni di musica in Trebbia\””,”class”:”media-image”,”height”:”480″,”style”:”margin-left: 50px; margin-right: 50px;”,”title”:”Copertina \”Orzorock XX – 20 edizioni di musica in Trebbia\””,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”355″}}]]

Non solo. Ad intermezzare la serata ci sarà, potremmo dire ovviamente, anche la musica. Tre show case relativi a tre momenti diversi della storia ultra-ventennale di Orzorock, rappresentati dalle coppie Alberto Zucconi e Marco Cusenza degli Zebra Fink, Lucio Calegari e Monica Sardella degli Electric Swan e lo stesso Finotti, con la partecipazione di Alessandro Chiesa alla “voce”, per i Misfatto.

Un libro fortemente voluto da Gabriele Finotti per tramandare anche su “carta” una storia rock piacentina. Un lavoro durato mesi che ha dato vita ad un viaggio dai primissimi anni del festival fino ad oggi. Un festival cresciuto, maturato ed evoluto, ma che non ha perso la sua indole. Un palco che negli anni è diventato sempre più importante, un punto di riferimento per la musica piacentina e non solo, e che oggi diventa, anche, libro.