Oyku | Ritorno in italiano con “Lasciami perdere”

693
Oyku Dogan

Nuova uscita per Oyku, l’artista turca ormai piacentina è fuori con un nuovo singolo in italiano

Per Oyku Dogan continua l’alternanza tra brani in inglese e quelle in italiano. Infatti dopo la prima uscita nella nostra lingua, quella che portava il titolo di “Mi ricordo, oggi è fuori con una nuova uscita, “Lasciami perdere.

Oyku e Lasciami perdere: le sue parole per presentarci il suo ritorno in italiano

Un produzione sempre più assidua per Oyku Dogan che infatti è capace come in questo 2021 di inanellare una serie di singoli, uno via l’altro. Come spesso succede, anche per questa nuova “Lasciami perdere”, abbiamo chiesto direttamente a lei di presentarcelo attraverso qualche domanda.

Sei tornata a cantare in italiano dopo “Mi ricordo”. Evidentemente ci stai prendendo gusto a cantare nella nostra lingua!

Assolutamente si 🙂
Poi in realtà avevo scritto tutte e due i brani nello stesso periodo però secondo me facevano parte di diverse ‘stagioni’. L’italiano la adoro come lingua essendo già molto musicale di base quindi… era ora!

Oyku Dogan - Lasciami perdere
Lasciami perdere. Clicca sull’immagine per ascoltare il singolo

Come nasce questo tuo nuovo brano?

Questo brano crea più un’atmosfera con la base seguendo la storia che racconto. L’idea era di creare una sensazione di un loop e dejavu sotto, come sentirete poi anche nel testo.

L’alternanza tra italiano e inglese pensi che sia anche nel futuro delle tue uscite?

Sicuramente si, vivo in Italia e ormai è la mia casa quindi esprimermi in questa lingua ormai viene naturale. Invece l’inglese rimane sempre la lingua principale della mia musica che mi da’ la possibilità di raccontare le mie storie, i miei sogni a tutto il mondo

Leggiamo che il pezzo è stato sia scritto, sia prodotto da te. Come è stato il percorso creativo e quello di lavoro in studio per arrivare a questo risultato?

La base l’ho creata e prodotta a casa durante il lockdown del 2021 e possiamo chiamarlo ‘dream pop’ o anche indie pop come stile, molto orecchiabile ma anche fa sognare diciamo, quindi ho cercato di fare una scelta di suoni per arrivare a questo risultato. Poi solo per la parte del mix&mastering l’ho mandato in Olanda ad un sound engineer bravissimo. Il testo invece l’avevo scritto immaginando questo tipo di situazione che capita a tante persone immagino.

Dato che siamo alla fine di questo anno, che voto dai a questo 2021? e poi, cosa ti aspetti dal 2022?

Se mi concentro sulla vita personale, quindi lasciando perdere il Covid e il periodo difficile che stiamo trascorrendo insieme a tutto il pianeta, darei un bel 9/10. Soprattutto musicalmente ma anche come crescita personale mi ha dato tante soddisfazioni. Quest’anno ho fatto delle cose mai fatte prima, poi fatto ho delle scelte coraggiose per la mia carriera musicale, quindi vorrei continuare cosi nel 2022 e crescere ancora di più

 

Summertime In Jazz