Piacenza Musica: dedicato a Beethoven il festival del Conservatorio

187

Ammirato da Gustave Flaubert per «l’architettura musicale» e per «quella sua arte del legare», Ludwig van Beethoven quest’anno idealmente festeggia i suoi 250 anni di vita“… Iniziano così la presentazione del Festival di Musica completamente organizzato dal Conservatorio Nicolini, Gianna Arvedi e Walter Casali rispettivamente Presidente e Direttore dell’istituto musicale.
Il cartellone del Festival Piacenza Musica intende rendergli omaggio prevedendo un appuntamento concertistico giornaliero fisso, al chiaro di luna, attorno cui ruotano, in momenti della giornata altrettanto prestabiliti, altri incontri più eterogenei per contenuti, ensemble, timbri strumentali e modalità di presentazione.
Saranno quasi trenta eventi nell’arco di nove giorni con un alternarsi di solisti, gruppi di varia consistenza e timbrica per aprire le porte del Nicolini alla città e al territorio, per mostrare che il conservatorio è la città e il territorio. Gli eventi, molto diversificati tra loro (conferenze, seminari, masterclass, lezioni-concerto, incontri commemorativi) intendono richiamare un’utenza quanto più diversificata per confermare l’ampiezza e la varietà delle programmazioni che l’istituto di alta formazione può offrire. Il festeggiamento beethoveniano è affiancato a quello di Charlie Parker (13 settembre con una giornata interamente dedicata al jazz) e di Piero Farulli (il 20 settembre, in chiusura) in occasione dei loro cento anni dalla nascita.

SABATO 12 SETTEMBRE 2020 ore 18:00
– Concerto inaugurale – Musiche di Mozart, Hindemith, Britten

DOMENICA 13 SETTEMBRE 2020
Parker’s moods Charlie Parker a 100 anni dalla nascita
ore 11:00 – Masterclass con Mattia Cigalini
ore 15:00 – di e con Marcello Piras Spunti sulla creatività di Charlie Parker
ore 18:00 – Massimo Colombo piano solo concert ore 20:30 – Bird at 100 – Concerto

LUNEDÌ 14 SETTEMBRE 2020
ore 11:00 – La musica del mattino – Musiche di Gershwin, Piazzolla
ore 17:00 – Il tempo intermedio – Omaggio a F. J. Haydn
ore 20:30 – Beethoven al chiaro di luna – Beethoven nei suoi “tre stili”

MARTEDÌ 15 SETTEMBRE 2020
ore 11:00 – La musica del mattino – Una mattinata all’opera
ore 17:00 – Il tempo intermedio – I notturni di Chopin
ore 20:30 – Beethoven al chiaro di luna – Le sonate per violino e pianoforte

MERCOLEDÌ 16 SETTEMBRE 2020
ore 11:00 – La musica del mattino – Mediagenic Newborn
ore 17:00 – Il tempo intermedio – Brahms e il quartetto per archi e pianoforte
ore 20:30 – Beethoven al chiaro di luna – Beethoven e Schubert

GIOVEDÌ 17 SETTEMBRE 2020
ore 11:00 – La musica del mattino – Il giovane Beethoven a Vienna
ore 17:00 – Il tempo intermedio – Il viaggio: cammino spirituale
ore 20:30 – Beethoven al chiaro di luna – Intorno a Beethoven. Musiche per due viole VENERDÌ 18 SETTEMBRE 2020
ore 09:00 – Incontro per le scuole – Beethoven in movimento
ore 11:00 – La musica del mattino – Beethoven digitale
ore 17:00 – Il tempo intermedio – Un italiano al congresso di Vienna
ore 20:30 – Beethoven al chiaro di luna – Le sonate per violoncello e pianoforte

SABATO 19 SETTEMBRE 2020
ore 11:00 – La musica del mattino – Romantico ma non troppo
ore 17:00 – Il tempo intermedio – Incontri
ore 20:30 – Beethoven al chiaro di luna – Le ultime sonate per pianoforte

DOMENICA 20 SETTEMBRE 2020
ore 11:00 – La musica del mattino – Conversazione con Guido Salvetti
ore 14:30 – Seminario di Christa Bützberger
ore 17:00 – Il tempo intermedio – Concerto per i 100 anni dalla nascita di Piero Farulli
ore 20:30 – Beethoven al chiaro di luna – I quintetti per pianoforte e fiati