Rock in avis: a Monticelli musica per un grande dono!

327

Rock in AVIS: a Monticelli la musica si mette al servizio di un grande dono che ciascuno di noi, senza sforzi, senza sborsare un euro, ma solo con un pizzico di coraggio e disponibilità può fare alla collettività contribuendo a salvare delle vite umane.

Ti ho dato il sangue! è un’affermazione che sentiamo a volte pronunciare con rabbia, con risentimento. Quello che ci chiede l’AVIS da 90 anni ad oggi (è stata fondata nel 1927), è di tramutarla in atto fatto col cuore per persone che non conosciamo e neppure conosceremo, e per questo motivo con un significato ancora più grande.

LA festa dell’AVIS di Monticelli d’Ongina sarà nella location più suggestiva del paese e dell’intera zona: La Rocca di Monticelli, il castello, uno dei più belli della provincia di Piacenza e, aggiungiamo noi, uno di quelli forse meno in vista. L’occasione della festa darà anche la possibilità di osservare questa bellezza.

Sarà una festa all’insegna del ROCK, suonato in tutti e tre i giorni. Musica accompagnata da buon cibo e birra a fiumi

Venerdì 25 maggio: sul nostro palco si esibiranno i “Blinda Band“, sempre fedeli al loro manifesto artistico: il Trash deLux,  sound che poggia su un groove davvero poderoso di basso-chitarra-batteria, farcito dall’uso sapiente e ricercato dell’elettronica. Tornito e creato per far ballare la gente. 

Sabato 26 maggio sarà la volta dei Mister No, una rock band che vi farà ricordare i bei vecchi tempi dove la musica la faceva da padrone.

Domenica 27 maggio  saranno Diego Favagrossa e Francesca Mazzuccato ad incantarvi con le loro magnifiche voci in quello che sarà un dopocena tutto da cantare. 

Piccolo accenno al menù che non guasta mai dalle nostre parti. Ogni sera la nostra cucina aprirà alle ore 19 e prevederà piatti della cucina tipica piacentina ma non solo. 
Penne alla cubana
Tortelli con la coda
Spiedini
Panino con la salamella
Patatine fritte
Cacio del Po
Ottimi dolci
Birra a fiumi, cocktail e tanto altro vi aspettano per dissetarvi già dall’aperitivo.

Che la festa abbia inizio!