The Long Run del Festival Blues inizia dalla Muntà di Ratt

67

Il Festival Blues di Piacenza parte dal luogo più caratteristico di Piacenza, quello che, nell’immaginario collettivo, porta alle origini della Piacenza Popolare, quella del dialetto stretto e delle proprie radici. Un po’ come accade quando si pensa al Blues: una musica che riporta ai ritmi tribali, ai sobborghi urbani, alle bettole di lontane periferie. 
Appuntamento alla scalinata della Muntà di Ratt dunque per cominciare ad assaporare il Festival Blues stagione 2015 che si svilupperà con altri importanti appuntmanenti. Il 24 giugno suonerà Sarah Lee Guthrie figlia di Arlo Guthrie e nipote di Woody Guthrie accompagnata da Johnny Irion nipote di  John Steinbeck, che, nella più totale tradizione country, ci porteranno a fare un Viaggio nell’America più vera.
Quattro appuntamenti tutti da gustare e….. ballare!

Martedì 2 giugno The Reverend and the Lady  (Alessandra Cecala e Max Ferrarese)

Martedì 9 giugno Folk’s Wagon 

Giovedì 24 giugno:

1) ore 21 Ashley Kahn (Grammy Award per la categoria Best Album Notes 2014) presentaCarlos Santana’s autobiography”
2) ore 22 
Sarah Lee Guthrie&Johnny Irion Live