Tre giorni di rock da parte all’Elfo: sta arrivando Rock’n’roll summer camp

131

Cominciano ad essere fine settimana molto impegnati quelli di Piacenza e provincia e quest’anno ad aumentare l’offerta primaverile di eventi che hanno tanta musica al loro interno, ci si è messa anche Retrovox Records che ha costruito 3 giorni di “Rock’n’roll summer camp” in uno dei luoghi simbolo della musica piacentina, l’Elfo studio di Tavernago.

Come ci ha spiegato Carlo Izzo, deus ex machina dell’evento che andrà da venerdì 25 a domenica 28, questo festival esordiente avrà come scenografia la parte esterna delle sale prove e degli studi di registrazione di Tavernago. Ma facciamo parlare lui…

“Inizialmente in effetti la location era appena più in là, in un campo vicino all’Elfo che volevamo utilizzare sia per la parte concerti, sia per gli stand, per campeggiare, sia tutto il resto delle 3 giornate. Poi, anche per il fatto che questa è la prima edizione e non abbiamo precedenti nella gestione di una situazione “pioggia” in un posto del genere, abbiamo pensato di riportare tutto l’evento attorno all’edificio di Alberto Callegari”.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”11021″,”attributes”:{“alt”:”Carlo Izzo”,”class”:”media-image”,”height”:”480″,”title”:”Carlo Izzo”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Perché proprio Tavernago?

Perché ho appena ho pensato alla possibilità di realizzare questo primo Rock’n’roll summer camp, ho pensato al territorio piacentino, alla Val Tidone e di conseguenza all’Elfo, perché ho lavorato là e il collegamento diretto per me fra la musica e Piacenza cade proprio in quel punto.

Da cosa nasce tutto?

Dalla mia esigenza di mettere insieme in una unica tre giorni tutti i musicisti con cui collaboro. Un incontro annuale tra tutti i ragazzi della mia etichetta, più altri gruppi da fuori, per creare un network.

Da qui mi dicevi che è nata l’idea di registrare anche qualcosa…

Si, verrà registrato un brano per ciascuna realtà che suonerà live in quei tre giorni. Nascerà una compilation, registrata su vinile, molto varia che andrà dal garage al punk, con l’altra caratteristica che tutti useranno la stessa backline. Tutto questo sarà anche documentato!

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”11022″,”attributes”:{“alt”:”Gorilla Pulp”,”class”:”media-image”,”height”:”364″,”title”:”Gorilla Pulp”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

In che senso?!?

Che a seguire l’intera manifestazione, da una parte ci sarà Bang Bang Radio e dall’altra Blank Tv. Sono una televisione americana che hanno saputo della cosa e mi hanno contattato per partecipare assolutamente al nostro Rock’n’roll summer camp, e allora filmeranno tutto quello che succede per 3 giorni.

Come hai pensato alla line up?

In un primo momento unendo insieme le varie realtà che lavorano sotto Retrovox Records, proprio nella logica di metterli insieme, nello stesso posto, per crescere e condividere insieme un momento e magari, perché no, far nascere qualcosa di nuovo. Poi grazie ad una serie di amicizie e di contatti nati negli ultimi tempi, sono arrivati anche tanti ospiti. Senza utilizzare un’etica nel creare la line up ma semplicemente mettendo insieme cose che mi piacciono e persone con cui sono amico. Alla fine sono uscite 3 serate diverse l’una dall’altra: il venerdì sarà dedicata in particolare agli ospiti, la seconda è quella con suoni più divertenti, la domenica invece ha tinte più scure.

La possibilità di dare vita a qualcosa potrebbe arrivare anche nel post live!

Esatto. Proprio dopo la parte dedicata ai singoli gruppi come un festival normale, dopo lasciamo il palco aperto per una jam session che può durare anche tutta la notte.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”11023″,”attributes”:{“alt”:”Hometown Heroes”,”class”:”media-image”,”height”:”270″,”title”:”Hometown Heroes”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Non mi dirai che fai tutto da solo…

No no, insieme a me come Retrovox, c’è l’associazione Kinoki di Parma e ovviamente l’Elfo studio con Alberto che oltre alla struttura mi sta dando una grossa mano in generale. Con lui, a cui sono legato anche emotivamente, si possono creare davvero tante cose belle e gliene sono grato.

A pochi giorni dall’evento come vanno le cose?

Dato che c’è molta carne al fuoco siamo tutti tesi ma anche molto carichi. L’obiettivo è quello di rivolgerci anche ai più giovani, ai ragazzi di 20 anni, in modo da’ fargli capire che c’è una realtà musicale indipendente che è presente per creare una scena ed un network per dare vita a qualcosa di vero, in una realtà che a volte da molte poche possibilità.

 

Ecco tutta la line up del Rock’n’roll summer camp

 

Venerdì 25 start 21.30

HOMETOWN HEROES

KICKSTARTER RITUAL

DEAD MAN’S BLUES FUCKERS

HUGE MOLASSES TANK EXPLODES

 

Sabato 26 start 18.30

STRATO’S

WAH’77

DA CAPTAIN TRIPS

KAPTAIN PREEMO

GORILLA PULP

MOUNTAIN DUST

BLACK GREMLIN

 

Domenica 27 start 18.30

SHENANIGANS

CARNERO

BUZZØØKO

CARONTE

VISCERA

WHiSKEY RITUAL