Trio delle meraviglie ovvero Ivano Icardi, Lorenzo Poli ed Elio Rivagli al Tuxedo!

289

“e non abbiam bisogno di parole…”

Quando sul palco salgono tre musicisti dello spessore di Ivano Icardi, Lorenzo Poli ed Elio Rivagli, ogni parola diventa superflua, quasi un corollario inutile di un’opera d’arte che vive di luce propria. Un concerto fatto di sola musica, un concerto avvincente e intenso, caratterizzato ovviamente dal ruolo centrale della chitarra elettrica ma niente affatto a discapito della solidità della sezione ritmica.

Questa sera, mercoledì 4 dicembre ore 22 al Tuxedo di via Colombo, questo trio delle meraviglie lo potremmo ascoltare in diretta, in piena meditazione sorseggiando un buon calice di birra… che ci sta sempre bene!

Ivano Icardi Trio passerà proprio per il Tuxedo nel suo “Fall Tour” per presentare il nuovo disco: “Live at Umbria Blues Festival”.

Registrato dal vivo ad Umbria Blues, il disco è la sintesi di  un consistente set di quasi due ore di durata.  Dal concerto (nel quale troviamo Lele Menotti alla batteria), oltre al disco è stato tratto un video in alta definizione che vi proponiamo qui sotto.

Video: IVANO ICARDI – LIVE AT UMBRIA BLUES FESTIVAL (Feat: Lele Melotti & Lorenzo Poli)

Tanto per ingolosirvi ancora se non fosse bastato il video un po’ di storia dei magnifici tre cominciando, per puro campanilismo, non ce ne vogli ail boss Ivano Icardi, da Lorenzo Poli, nato si a Milano, ma vissuto a Piacenza dove ha cominciato a studiare chitarra con il Maestro Giancarlo Dallacasa, passando per il Conservatorio Nicolini dove ha studiato violino e pianoforte e perfezionando lo studio della melodia con un altro piacentino illustre Mario Chiesa. Lorenzo Poli ha poi spiccato il volo verso gli States dove ha frequentato il Musicians Institute di Los Angeles. le sue collaborazioni? Renato Zero, Gianni e Marcella Bella, Vasco Rossi, Enrico Ruggeri, Biagio Antonacci, Ron, Marco Masini, Franco Battiato, Alexia, Mina, Adriano Celentano, Gianni Morandi, Giorgio Panariello, Gigi Cifarelli, Frank McComb, Orchestra del Festival di Sanremo… tanto per citarne alcune

beh, adesso veniamo a lui, il leader del gruppo: Ivano Icardi.
Anche lui inizia a suonare giovanissimo, 5 anni, e da lì nonsi ferma più, collaborando come produttore con i maggiori canali televisivi, (RAI, Mediaset, La7, MTV, Sky, Magnolia, Walt Disney, 20 Century Fox), partecipando come produttore, chitarrista, arrangiatore o compositore a più di 3000 brani negli ultimi dieci anni. Ha fatto parte della Digital Nations l’etichetta discografica di un certo Steve Vai.

Infine Elio Rivagli, anche lui con stascorsi scolastici negli States, ha una lista di collaborazioni lunga come un lenzuolo fra le quali spiccano quelle con  Renato Zero, Eros Ramazzotti, Fiorella Mannoia, Claudio Baglioni, De Andrè ma anche quelle con Miyazawa Kazufumi, Justin Haward (Moody Blues), JesusVasquez, Alejandro Sanz, Graham Gouldman e Giorgio Gaber.
Durante la sua attività ha avuto anche occasione di collaborare con musicisti di fama nazionale ed internazionale a partire da: Beppe Quirici, Armando Corsi, Naco, Una Ramos, Maurizio Giammarco, Pietro Tonolo, Sandro Gibellini, Danilo Rea, Franco Testa, Paolo Costa, Pier Michelatti, Emanuele Ruffinengo, Paolo Gianolio, Gavin Harrison, Walter Kaiser, Phil Palmer, Tony Levin, Pino Palladino, Dominic Miller…. e ci fermiamo qui