Tutte le “facce” del Melville in mostra a Dicembre

42

Folk, rock, punk e “classiconi” di ogni tempo, saranno i punti cardine del dicembre del Melville. Diverse situazioni musicali per rappresentare al meglio le diverse anime del locale sannicolino.

Si parte stasera con un grande ritorno sul palco del Melville, infatti ecco Big Juan and the Satellites. I 5 ragazzi degli anni ’70, porteranno nel bel mezzo della nebbiosa pianura padana il sapore delle strade americane con il grande rock d’oltreoceano, passando da Bob Dylan ai Creedence, da Jackson Browne fino a Bryan Adams.

Domenica 6 è la volta della serata folk. Ospite del Melville sarà La Corte del Re Sole. Sette musicisti capaci di proporre le sonorità caratteristiche di diversi paesi europei, dalla Spagna alla Russia. Da sempre grandi appassionati della musica folk, metteranno in scena un viaggio all’interno dei canti e delle danze della grande tradizione popolare europea.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”4499″,”attributes”:{“alt”:”Sulfurea”,”class”:”media-image”,”height”:”233″,”title”:”Sulfurea”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

La programmazione continua anche per il ponte dell’Immacolata con la presentazione ufficiale del nuovo progetto di Orzorock Music dal nome Stanza 249 – Sulfurea. Tre esperienze musicali diverse (La Malora, Cieli neri sopra Torino, Chicco De March) provenienti dal basso Piemonte che si sono fuse in una col nome di Stanza 249. Da qui è nato l’album Sulfurea: 2 canzoni per gruppo, più Spio, la canzone scelta per lanciare il disco.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”4498″,”attributes”:{“alt”:”Italian Punk Hardcore”,”class”:”media-image”,”height”:”215″,”style”:”margin-left: 15px; margin-right: 15px;”,”title”:”Italian Punk Hardcore”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”444″}}]]

Si passa a sabato 12 dicembre con un evento organizzato da Tony Face Bacciocchi ed Emilio Solenghi battezzato col nome di “Tempi angelici”. Una serata interamente dedicata ai vibranti anni ’80 nella cultura punk, hardcore, underground. Al centro ci sarà la proiezione del film “Italian punk hardcore 1980 – 1989”, prima e dopo ci sarà un’esposizione di pezzi dell’epoca fra vinili, fanzine e libri, e un dj-set completamente dedicato alla penultima decade dello scorso millennio.

Ultimo appuntamento musicale, quello per farsi gli auguri, sarà quello di venerdì 18, quando di scena ci sarà la Andrew Stairs Band. La “Andrew”, ormai di casa a San Nicolò, ci porterà fra i grandi classici della canzone italiana, fra rock e pop, ma stavolta con una scaletta studiata ad arte per le incombenti festività natalizie. Ovviamente non mancherà qualche chicca a sorpresa svelata solo all’ultimo.