VideoTime: “Giula”, il nuovo progetto Etno-Jazz di Alessandro Bertozzi

316

Alessandro Bertozzi non è nuovo a questo tipo di esperimenti musicali. Nell’ultimo suo lavoro (into the strings) lo abbiamo visto alle prese con un’intera orchestra d’archi.

Con Giula si è tuffato a nella musica che, come lui stesso racconta:

“…Mi ha sempre appassionato molto. L’africa, i suoi suoni, i suoi colori e ritmi tribali, mi hanno sempre trasmesso delle forti emozioni. In questo disco ho provato ad unire queste cose con la musica che amo da sempre cioè il blues, il jazz, il funky. Il risultato è una sonorità particolare nella quale mi sento a mio agio, perché c’è un po’tutto quello che mi piace e spero di riuscire a trasmettere a chi ascolta le stesse emozioni che dà a me. La musica deve unire le cose e le persone, non differenziarle, solitamente ci riesce più di tanti discorsi”.

Giula è al’interno del progetto “Trait d’union”, uno spettacolo che accompagna l’ omonimo album in uscita per l’etichetta discografica Level49 al quale han partecipato Max Furian alla batteria, Ernesto Da Silva alle percussioni, Andrea Pollione, tastiere, Alex Carreri al basso e Pap Yeri Samb, voce.