XNL Arte | Performance di e con Miranda Secondari: Venerdì 28 Giugno 2024

17
XNL Arte | Performance di e con Miranda Secondari: Venerdì 28 Giugno 2024
Miranda Secondari, protagonista della performance a XNL Arte Venerdì 28 Giugno 2024

Tornano gli appuntamenti con XNL Arte

Appuntamento di e con Miranda Secondari per XNL Arte Venerdì 28 Giugno

XNL Arte

presenta

VENERDÌ 28 GIUGNO

DOPPIO APPUNTAMENTO CON L’ARTE:

PERFORMANCE DI E CON MIRANDA SECONDARI, VISITA GUIDATA CON LA DIRETTRICE ARTE

e apertura straordinaria fino alle 23 in occasione dei Venerdì Piacentini

ore 18

visita guidata alle mostre con la direttrice Arte Paola Nicolin

ore 18.30

L’assente di e con Miranda Secondari

performance live nell’ambito della rassegna simbolo/voce/corpo

a cura di LL attorno alla mostra Sul Guardare Atto 3° / Andrea Sala

Apertura straordinaria fino alle ore 23.00

in occasione dei Venerdì Piacentini

LUNEDÌ 1° LUGLIO

APERTURA STRAORDINARIA DELLE MOSTRE IN OCCASIONE DELLA TAPPA PIACENTINA DEL TOUR DE FRANCE

(orario 10.30-19.30)

Doppio appuntamento con apertura prolungata sino alle 23 all’insegna dell’arte contemporanea venerdì 28 giugno, tra mostre e performance incentrate sul rapporto simbolo/voce/corpo.

A XNL Piacenza, il centro dedicato alle arti contemporanee della Fondazione di Piacenza e Vigevano si parte alle 18 con una visita guidata, a cura della direttrice di XNL Arte Paola Nicolin, delle mostre Sul Guardare Atto 2° e Atto 3°, dedicate rispettivamente alle artiste Carol Rama e Berlinde De Bruyckere in dialogo con Giovanni Angelo del Maino, e all’artista-designer Andrea Sala.

La visita è a partecipazione gratuita su prenotazione scrivendo a info@xnlpiacenza.it.

Alle ore 18.30 si prosegue con L’ assente di Miranda Secondari un solo di danza che indaga l’assenza come momento di sospensione, attraverso movimenti precisi e dilatati nel tempo: vengono così portate alla luce immagini inattese, sottili ambiguità tra movimento e scultura, silenzio e accadimenti sonori. Miranda Secondari, coreografa e performer, dà vita a un lavoro sul corpo tra immobilità e mobilità alla ricerca della dicotomia tra soggetto e oggetto mettendo in evidenza la relazione corpo/spazio.

Gli oggetti, i costumi e i suoni utilizzati in scena sono cose a cui viene data un’attribuzione di senso, un valore simbolico; durante le performance le cose e il loro valore vengono messe in luce o sottratte all’occhio dello spettatore.

“La figura de L’assente in piedi, guarda ma non vede, sbatte le palpebre; a terra sospende porzioni di corpo; si sposta nello spazio, attimi di latenza, poi: echi, fischi, sussurri, parole senza voce, movimenti, gesti, frammenti di gesto che rompono lo stato di sospensione e ancora stare, stare nel “silenzio” in ascolto del suono o del rumore che risuona nella galleria, come elemento fenomenico, improvviso o continuativo, il tossire, il tacco sul pavimento, il bisbigliare dello spettatore, l’aria condizionata…

L’assente appare assorta ma in realtà, come in uno stato ipnagogico, tutto lo spazio attorno entra nel suo campo ottico e sotto la pelle. Forse L’assente è solo stanca.”

L’intervento performativo dialoga e si relaziona allo spazio dato ovvero all’interno della mostra di Andrea Sala offrendosi al visitatore/spettatore come esperienza integrale di luogo e contenuto.

L’Assente è l’ultimo di una sequenza di tre interventi, a cura del musicista e sound designer Nicola Ratti, ideati per scandire i tempi della mostra di Sala, iniziata con la performance

Caveja di Enrico Malatesta andata in scena l’8 marzo scorso e proseguita il 21 aprile con Plane/Talea di Alessandro Bosetti. Tutte le performance sono presentate da LLpiattaforma di produzione e progettazione culturale la cui curatela ed editoria è affidata a Nicola Ratti, Roberta Pagani e Marco Paltrinieri.

LA VISITA GUIDATA

La visita guidata parte alle ore 18 con l’esplorazione del secondo atto del ciclo Sul Guardare, che è sviluppato attorno al tema della bellezza e della resilienza al dolore e mette in relazione le monumentali sculture e le raffinate incisioni di due sofisticate e incisive artiste del XX Secolo, Berlinde de Bruyckere e Carol Rama, con un’importante opera proveniente dalla chiesa piacentina di Sant’Eufemia intitolata Dolente, di recente attribuita allo scultore rinascimentale Giovanni Angelo Del Maino, e si avvale della collaborazione della Diocesi di Piacenza-Bobbio e del Centro Conservazione e Restauro La Venaria Reale.

Si prosegue con la mostra allestita al primo piano del palazzo, Sul Guardare Atto 3°, che propone una selezione di opere di Andrea Sala (Como, 1976), artista cresciuto professionalmente tra l’Italia e il Canada e autore di una serie di sculture che nascono dalla fascinazione per materiali fragili come terracotta, vetro e ceramica e da una peculiare rilettura di alcuni oggetti e arredi liturgici provenienti dai depositi e dalle collezioni del palazzo vescovile di Piacenza.

Partecipazione gratuita su prenotazione scrivendo a info@xnlpiacenza.it.

Il programma Arte di XNL è promosso da Rete Cultura Piacenza, che comprende Fondazione di Piacenza e Vigevano, Comune di Piacenza, Provincia di Piacenza, Regione Emilia-Romagna, Camera di Commercio dell’Emilia e Diocesi di Piacenza-Bobbio.

INFO

venerdì 28 giugno 2024

XNL Piacenza – via Santa Franca, 36

ore 18 – Visita guidata con la direttrice Arte Paola Nicolin

Partecipazione gratuita su prenotazione scrivendo a info@xnlpiacenza.it

ore 18.30 – L’Assente di e con Miranda Secondari. Produzione: Galleria T293, Roma

Ingresso libero e gratuito fino a esaurimento posti.

Dalle ore 19.30 alle ore 22.30

apertura straordinaria per la visita alle mostre in occasione dei venerdì piacentini

XNL Arte | Performance di e con Miranda Secondari: Venerdì 28 Giugno 2024
Alcune info per la performance di XNL Arte di Venerdì 28 Giugno 2024

INFO MOSTRE

Sul Guardare. Atto 2 / Berlinde De Bruyckere, Giovanni Angelo Del Maino, Carol Rama

Sul Guardare. Atto 3 / Andrea Sala

2 marzo – 30 giugno 2024. Proroga apertura sino al 1 luglio in occasione del passaggio a Piacenza del Tour de France dalle ore 10.30 alle 19.30

Orari: venerdì, sabato e domenica dalle ore 10.30 alle 19.30 e su prenotazione per scuole e gruppi.

XNL Arte | Performance di e con Miranda Secondari: Venerdì 28 Giugno 2024
Alcune info per la performance di XNL Arte di Venerdì 28 Giugno 2024

RIFERIMENTI BIOGRAFICI

Miranda Secondari.

È una coreografa, performer e insegnante di Yoga.

La sua pratica coreografica è orientata verso movimenti precisi e dilatati nel tempo che portano all’emersione d’immagini inattese.

Si laurea in Architettura dei Giardini e Paesaggistica.

Lavora come danzatrice per la compagnia Altroteatro di Lucia Latour, fonda la compagnia Anagrama (2009-14) e negli anni collabora come performer e danzatrice con diversi artisti e artiste.

Nel suo percorso formativo incontra diverse figure artistiche tra le quali a influenzare maggiormente la sua ricerca: Romeo Castellucci, Yasmine Hugonnet e Silvia Rampelli.

Oggi collabora con il musicista Nicola Ratti ai progetti performativi FOLA e GHERMINELLA presentati e sostenuti dal Centro Nazionale di Produzione della Danza Virgilio Sieni e Fondazione CR Firenze; dal MAD_Murate Art District di Firenze. Per la Galleria T293 di Roma presenta la performance L’ASSENTE.

XNL Arte | Performance di e con Miranda Secondari: Venerdì 28 Giugno 2024
Miranda Secondari, protagonista della performance a XNL Arte Venerdì 28 Giugno 2024

Andrea Sala.

Nato a Como nel 1976, Andrea Sala vive e lavora a Milano, dove si è laureato presso l’Accademia di Belle Arti di Brera.

La ricerca artistica di Sala, ispirata all’estetica tradizionale e alle avanguardie del XIX secolo, in particolare nel campo del Design, dell’Architettura e delle ArtiVisive in generale, trova compimento nell’essenzialità delle forme e

nell’utilizzo di tecniche tradizionali applicate a materiali industriali, o viceversa. La scelta dei materiali ha un ruolo centrale nella pratica di Sala: l’artista li seleziona in base alle peculiarità intrinseche della materia, che si modifica durante tutte le fasi del processo di produzione. Osservato da vicino, esplorato nel suo farsi, esso è come un racconto, composto da pezzi da accostare, tanto enigmatico quanto evidente e manifesto come la storia della nostra cultura materiale.

Questa attitudine consente di superare la compiutezza della fonte iniziale per lasciare spazio a opere sempre più “corrotte” da influenze diverse. Sala indaga il mondo dei beni industriali, in cui la funzione degli oggetti man mano si perde grazie all’effetto decontestualizzante del procedimento artistico.

Seziona il mondo delle cose con cura e ossessiva scrupolosità e le trasforma in un personale alfabeto alla base di un fare sempre alla ricerca delle proprie ragioni.

XNL Piacenza è il centro dedicato allo sviluppo dei nuovi linguaggi della contemporaneità di proprietà della Fondazione di Piacenza e Vigevano.

Inaugurato nel 2020 e dopo un lungo stop dovuto alla pandemia, XNL ha ripreso nel 2022 la propria attività offrendosi al pubblico come luogo in cui arte, cinema, teatro e musica trovino la propria collocazione all’interno del medesimo edificio.

Missione dell’istituzione, di natura pubblica e territoriale, è quella legata alla trasmissione dei saperi.

S’intende dar vita a un laboratorio di innovazione culturale in cui, oltre all’esposizione e alla fruizione delle arti, si realizzi attività di ricerca e di produzione di contenuti estetici.

XNL Piacenza è organizzato in tre sezioni.

  1. XNL Arte – Direzione artistica di Paola Nicolin: il Programma dedicato ai progetti espositivi e al dialogo tra arte e educazione.
  2. XNL Cinema e Teatro – Direzione artistica di Paola Pedrazzini: XNL ospita il progetto Bottega XNL di alta formazione cinematografica e teatrale di Fondazione Fare Cinema e del Festival di Teatro Antico di Veleia.
  3. XNL Musica – Direzione artistica di Maria Grazia Petrali: XNL Piacenza ospita il Dipartimento di Musica elettronica e Jazz del Conservatorio Giuseppe Nicolini di Piacenza.

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz