Milestone | Rolff, il suo contrabbasso e il nuovo album

Dopo la finale della nuova sezione del Concorso Bettinardi la scorsa domenica dedicata ai nuovi talenti del Jazz italiano, riprendono i concerti del locale di musica dal vivo ad alto tasso di qualità, il Milestone, sede del Piacenza Jazz Club in via Emilia Parmense 27 a Piacenza, il luogo di ritrovo di tutti gli amanti della buona musica. Sabato 19 ottobre alle 22.00 a esibirsi saràil quartetto del contrabbassista Massimiliano Rolff con Hector Martignon al pianoforte, Mario Principato alle percussioni e Ruben Bellavia alla batteria.

Per accedere al Milestone serve la tessera all’associazione Piacenza Jazz Club (o ANSPI) che è possibile fare in loco. Si ricorda che è già possibile ottenere la tessera 2020, che rende omaggio a Ornette Coleman nell’anniversario dei novant’anni dalla sua nascita.

"Home Feeling" è il titolo del nuovo (e settimo) album del contrabbassista ligure Massimiliano Rolff e da lui scritto nell'arco di pochi mesi, durante i suoi molti viaggi. "Casa non è un luogo, ma una sensazione", recita un proverbio.

Questa musica vive di suggestioni, luoghi, racconti, persone, incontri. L'anima delle cose che, nei lunghi viaggi, cercano spazio nella casa che ti porti dentro. Rolff prosegue la sua ricerca artistica attraverso la sintesi di un linguaggio musicale positivo, ricco di riferimenti tipicamente jazzistici ed elementi popolari della musica afrocubana, condividendo in concerto il proprio sound con una band di musicisti straordinari.

I brani di "Home Feeling", tutti a firma di Rolff tranne due (un sentito omaggio al pianista cubano Ruben Gonzalez e la splendida bossanova "Beija Flor"), sono caratterizzati da melodie semplici e cantabili, che sviluppandosi attraverso forme complesse, mettono in risalto la qualità strumentale del quartetto attraverso gli ampi spazi improvvisativi. Con questo progetto Rolff propone un viaggio musicale elegante e raffinato, guida il quartetto con il suono del suo contrabbasso in un clima sonoro di grande rilassatezza, evocando felicemente i molti punti di incontro tra la cultura europea e quella latino americana.

Per maggiori informazioni si consiglia di visitare il sito www.piacenzajazzclub.it e seguire le sue pagine social su facebook, twitter e instagram.