Antichi Organi-VideoTime: A.M. Chiuri e F. Perotti a Trevozzo

111

Antichi Organi ci ha portato ad ascoltare l’organo di Trevozzo val Tidone che porta con sé una storia particolare.

Proviene da chiesa di Santa Maria degli Angeli di Busseto, dove Ferdinando Provesi, primo maestro di Giuseppe Verdi, usava far studiare gli allievi della sua scuola.  L’organo a trasmissione meccanica è stato costruito da Antonio Sangalli nel 1859, stesso costruttore dell’organo di San Giovanni in Canale a Piacenza, portato a Trevozzo agli inizi del ‘900.
Il concerto ha di sabato 26 settembre è stato eseguito da Federico Perotti, titolare degli organi di San Sisto e San Raimondo, all’organo, e da Anna Maria Chiuri una delle mezzosoprano più richieste nel panorama italiano. (Abbiamo potuto ascoltata nel concerto di esordio a Palazzo Farnese della neonata Orchestra Farnesiana diretta da Alvise Casellati, accanto al baritono Leo Nucci).
Il concerto ha proposto un repertorio che si è sviluppato lungo un percorso musicale che è partito dal barocco per arrivare fino all’ottocento.
Partendo da “piago e gemo” di Antonio Vivaldi e passando per “Laudate Domino” di Mozart, “Stabat Mater” di Pergolesi, “Agnus Dei” di Gioacchino Rossini per arrivare a “Liber Scriptum di Giuseppe Verdi quasi un omaggio al compositore che ha suonato per primo il Sangalli
Piccolo cambio di programma in quanto, per motivi tecnici, la “Suonata in Re Maggiore” di Padre Davide da Bergamo (noto per le sue esecuzioni in Santa Maria di Campagna) è stata sostituita con “Sonata per l’Offertorio” di Vincenzo Antoni Petrali.
Nel programma anche “Virgam Virtuosi Tuae” dal “Dixit Dominus” di Georg Friedrich Haendel; “Quia Respexit” dal “Magnificat” di Johann Sebastian Bach; “Queste lagrime e sospiri” di Alessandro Stradella

Video:  PlayList di tutto il concerto

(Sul sito www.piacenzamusicpride.com troverete informazioni su avvenimenti, cocnerti, notizie sulla musica di Piacenza