Batik Band, la prima scout band di Piacenza dalle grandi ambizioni

197

La Batik Band è nata, per caso, nell’estate scorsa durante il campo estivo del gruppo scout PC 7. Mentre i ragazzi stavano effettuando l’hike di squadriglia (un “giro” su un percorso indicato con coordinate geografiche, fatto a piedi, di due giorni fatto in piccoli gruppi, le squadriglie appunto, dove può capitare di pernottare anche all’addiaccio), Lo Staff degli aiuto capi reparto (i reparti sono i vari gruppi in cui sono suddivisi gli scout sul territorio), per passare il tempo, ha tirato fuori gli stumenti musicali dalle custodie e si è messo suonare assieme. In un primo momento canzoni a caso, poi accorgendosi che diverse di loro ruotavano allo stesso “giro” di accordi, cercando di creare un vero medley. Non contenti di questo risultato hanno provato a girare un video con i mezzi che avevano a disposizione. Un video in cui è “buona la prima”. Un video che abbiamo già postato sul nostro sito ma che riprendiamo volentieri e dal quale parte l’intervista a Davide Cornelli, voce e chitarra del gruppo. Ormai il loro look prevede la Batik Shirt hand made: “doveva essere rossa”  dice Davide, “ma, la velocità di esecuzione, ha creato questo rosa che è il nostro marchio di fabbrica!”

 Per il video cliccare sulla foto[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”3124″,”attributes”:{“alt”:””,”class”:”media-image”,”height”:”260″,”style”:”display: block; margin-left: auto; margin-right: auto;”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

 

Davide, intanto presentaci la Batik Band
Il nucleo originario era formato da Matteo Scotti all’ Ukulele, Marco Zannardi: Chitarra-Banjo-Armonica e Basso, Francesco Brianzi alle Percussioni-Batteria, io,Davide Cornelli, Voce, Chitarra. Originariamente, come si può vedere dal video c’era un pazzo con la parrucca che suonava la chitarra che era Alessandro Colpani. Lo abbiamo sostituito con ben due altri chitarristi cosi mi posso dedicare solo al canto. Le new entry sono Federico Barbieri e Francesco Mori.

Nati per caso ma con voglia di fare! Quale futuro per la Batik Band?
Si, siamo nati per caso. Tutti quanti suoniamo e diversi di noi frequentano il conservatorio o lezioni private di musica. Sembrava dovesse tutto morire dopo il video. L’opportunità di continuare ci è stata data dall’invito del nostro capo reparto di suonare al suo matrimonio. Abbiamo cominciato a suonare insieme e abbiamo partorito l’idea di formare una vera e propria “Scout Band”

Ecco raccontaci cos’è una Scout Band
Come tutti i movimenti, anche il nostro ha un repertorio specifico che deriva dalla tradizione, al quale si aggiungono canzoni che di volta in volta vengono create ad hoc per eventi e/o occasioni. Ecco noi ci vogliamo porre come Band di riferimento locale, qua a Piacenza, ma ci piacerebbe spingerci oltre la nostra provincia e diventare una band di riferimento per le grandi occasioni. Per fare degli esempi in occasione delle cosidette uscite di apertura dell’anno scout o di altri eventi specifici che vengono organizzati anche a livello nazionale. Lo scorso anno ad esempio si è tenuta la Route Nazionale che ha avuto un grande eco mediatico.

State quindi realizzano un vostro repertorio?
A dire il vero abbiamo anche inciso, in modo casalingo, un nostro cd dal titolo “Batik Blitz“. Il CD è disponibile a richiesta.

Ma avete anche un altro progetto nel cassetto per il quale volete coinvolgere gli scout di tutta Piacenza!
Si e qui chiediamo l’aiuto di tutti. Volgiamo fare un altro vide sulle note di una canzone che è racchiusa ne cd da titolo “Vva la Zona”. Il video, nelle nostre aspettative dovrebbere essere un medley dei tanti video che durante i campi estivi vengono girati per dare testimonainza delle attività fatte. Ecco vogliamo fare un appello atutti gli scout di Piacenza: fateci avere questi video per creare il video di “VIVA LA ZONA”!