Blugrana | 7 mesi fa il live dal tetto!

449
Blugrana - Dal tetto!

La rock band piacentina dei Blugrana festeggia i 7 mesi dal live in stile Beatles dedicato a Piacenza

Sono passati 7 mesi da quando i Blugrana sono saliti su un tetto per suonare per tutta Piacenza e per il suo momento di grade difficoltà. Oggi quel live compie 7 mesi e nel frattempo è diventato anche video per il singolo “Stoner” e ne parliamo di nuovo con i ragazzi della rock band piacentina anche farci aggiornare sul loro percorso artistico.

Il live dal tetto compie 7 mesi. Pensate e magari di festeggiare il suo primo anno di vita a luglio, con un nuovo live da là in alto?

In effetti sarebbe proprio una bella idea rifarlo per l’anno… il sogno sarebbe farlo con la pandemia terminata… vediamo però credo proprio che in tutti i casi ci proveremo ad organizzarlo!

Blugrana - Stoner
Blugrana – Stoner (clicca sull’immagine per vedere il video)

L’ultima volta che ci siamo sentiti, la vostra volontà era quella di tornare a provare. Ce la state facendo?

Ancora non siamo riusciti ad entrare in sala prove, anche se si può in questo ultimo periodo, abbiamo preferito rispettare il momento delicato e tener fede al principio del rispetto per questo periodo storico, ci sembra giusto così, anche se é un sacrificio non suonare, preferiamo rispettare chi la battaglia della pandemia purtroppo l’ha persa!

Il video nato dal live è firmato da Groove Media e Frantz Piva e da Diego Monfredini. Pensate che sia una collaborazione anche per i vostri lavori futuri?

Diego Monfredini ormai è il nostro regista ufficiale, ha fatto la regia di tutti i videoclip di “Salvami”, a Piacenza è il migliore in assoluto e noi siamo fortunati a conoscerlo quindi sicuramente continueremo a collaborare con lui anche in futuro! Con Frantz Piva si è creato un bel feeling e sicuramente lavoreremo ancora insieme senza dimenticare anche Juza alla fotografia, che non ha lavorato a questo progetto del concerto del tetto, ma che c’è sempre stato nella nostra carriera! I ragazzi di Groove Media ci hanno aperto un mondo affascinante, che è quello del drone, ed è sicuramente una tecnologia che useremo ancora in futuro!

Quel live era dedicato alla città e a quel momento. Senza fare previsioni future (sempre meglio evitare dopo questi mesi!), che pensiero volete lasciare alla città e ai tanti piacentini che ha sofferto questi lunghi mesi?

Il messaggio è sicuramente quello della resilienza, la botta che abbiamo preso tutti é stata importante ma non dobbiamo romperci e soprattutto in questo periodo non dobbiamo buttare via i sacrifici fatti fino a questo momento! Lo dobbiamo prima di tutto a chi ci ha lasciati in silenzio e in solitudine, a loro dobbiamo più di tutti!

Summertime In Jazz