Brindisi Natalizio | Amici della Lirica

347
Brindisi Natalizio | Amici della Lirica
Il Soprano Magdalena Feiner

Nuovo appuntamento con gli Amici della Lirica

Sabato 18 Dicembre al Salone Parrocchiale in C.ne San Nazzaro a Piacenza

Il nuovo appuntamento dei pomeriggi musicali organizzati dagli Amici della Lirica è per sabato 18 dicembre 2021 alle ore 17.00 presso il salone parrocchiale – in c.ne San Nazzaro, 16 a Piacenza. 

Al tradizionale brindisi degli auguri natalizi parteciperanno il soprano Magdalena Feiner ed il tenore Antonio Mandrillo

Al pianoforte il Maestro Elio Scaravella.

Presentiamo, di seguito, gli artisti che si esibiranno.

Magdalena Feiner (soprano)

Nata a Gdynia, Polonia, ha iniziato a studiare pianoforte e violino all’età di quattro anni. Dopo essersi diplomata alla Scuola di Musica Primaria e Secondaria A. Januszajtis di Gdynia (classe di violino del prof. Edouard Demeniuk) Magdalena ha iniziato gli studi presso
l’Accademia Musicale Nazionale P.I.Tchaikovsky dell’Ucraina a Kiev.

Nel 2007 ha conseguito la laurea magistrale a pieni voti, che le ha consentito di proseguire gli studi post-laurea nella classe di violino del prof. Bohodar Kotorovich.

Nel 2010 ha completato uno stage in Finlandia sotto la supervisione della grande violinista ucraina Olga Parchomienko.

Magdalena è vincitrice del concorso internazionale “20th Century Art” a Kiev.

Durante gli studi post-laurea a Kiev, i professori hanno notato una voce interessante di una studentessa del dipartimento strumentale e l’hanno incoraggiata a intraprendere studi vocali.

Nel 2012 è partita per Milano per studiare in una nuova direzione.

Nel 2015 Magdalena ha partecipato ai laboratori dell’Accademia Estiva di Villa Bernocchi ed è stata accettata nella classe “L’Arte del Belcanto” del brillante soprano italiano Luciana Serra.

Ha partecipato a masterclass vocali di Luigi Alva, Andrea Elena.

Brindisi Natalizio | Amici della Lirica
Il Soprano Magdalena Feiner

Dal 2020 Magdalena sta perfezionandosi sotto la guida dell’eccezionale baritono italiano, Federico Longhi.

Inoltre lavora regolarmente sul repertorio con il pianista italiano, vocal coach Stellario
Fаgone.

Il 30 settembre 2021 Magdalena si ha esibita, per la terza volta nella Filarmonica Nazionale dell’Ucraina a Kiev.

È stata invitata ad eseguire arie d’opera italiane nel concerto organizzato dall’Istituto di cultura italiana a Kiev.

Nel settembre 2021 ha cantato il ruolo della protagonista nella messa in scena dell’opera di Franco Alfano: “La leggenda di Sacuntala”, organizzata per il 100° anniversario dell’opera, a Kiev. Direttore d’orchestra – Sergey Svintsistky.

Nel luglio 2021 Magdalena ha interpretato il ruolo di Angelica nell’opera di Puccini “Suor Angelica” ad Arona, sotto la direzione di Luca Oberti.

Durante la difficile stagione concertistica 2020-2021 è apparsa in recital a Rapperswil, Berna, Basilea in Svizzera.

Nel 2019, Magdalena ha fatto il suo debutto nel ruolo del titolo di “Halka” nella messa in scena dell’opera di Moniuszko a Kiev come parte del progetto dell’Ambasciata polacca a Kiev. Direttore d’orchestra – Sergey Svintsistky.

Nel novembre 2018 ha cantato nella Filarmonica Nazionale dell’Ucraina a Kiev. Ha eseguito arie d’opera polacche nel concerto diretto da Stanisław Krawczyński, organizzato dall’Ambasciata di Polonia in Ucraina.

Nel 2017 ha preso parte all’Internationale Sommerakademie di Salisburgo e si è esibita nella famosa “Bosendorfersaal” al Mozarteum.

Nel 2016 e 2017 ha partecipato all’opera studio a Padova con il regista Stefano Vizioli.

Si ha esibita nei concerti a Milano – Palazzina Liberty, a Santa Margherita Ligure – Villa Durazzo, Rovereto – Sala Filarmonica, nonché nella Sala di Maria Callas al Teatro Regio di Torino e alla Filarmonica Nazionale dell’Ucraina a Kiev.

Nel 2015 debutta nel ruolo di Sofia nell’opera “Signor Bruschino” di G. Rossini con dell’orchestra “I pommeriggi musicali” di Milano.

Antonio Mandrillo (tenore)

Antonio Mandrillo ha iniziato lo studio del canto all’età di 19 anni entrando nel conservatorio Arrigo Boito di Parma, ha debuttato il ruolo di Rinuccio nel Gianni Schicchi a Milano con l’associazione “Voce all’Opera”, cantando lo stesso ruolo successivamente anche a Parma e Reggio Emilia con la Filarmonica dell’opera italiana.

Si è esibito come tenore solista nello Stabat Mater di G. Rossini nella rassegna concertistica del conservatorio “A. Boito” di Parma.

A Luglio 2018 è stato protagonista di diversi spettacoli durante il 44° Festival della Valle d’Itria a Martina Franca tra cui: Il concerto “Tra dolci e cari palpiti” in commemorazione
di Alberto Zedda diretto da Fabio Luisi con l’orchestra della Accademia alla Scaladi Milano; lo spettacolo “cera una volta Cenerentola” nel ruolo di Don Ramiro; Concerto “Novecento e oltre” nel quale ha eseguito “les Soirées musicales” di Rossini.

Ad Agosto 2018 ha preso parte al concerto “Premio internazionale Giuseppe Di Stefano” al teatro Greco di Taormina.

Tra Ottobre e Novembre 2018 ha debuttato il ruolo di Ernesto del Don Pasquale di Donizetti al Wexford Opera Festival in Irlanda.

Lo stesso anno ha debuttato i ruoli “l’incredibile e l’abate” nell’ Andrea Chenier di Umberto Giordano al Teatro Magnani di Fidenza e successivamente si è esibito durante il concerto di apertura del Teatro comunale Fusco di Taranto diretto dal M° Piero Romano con l’orchestra ICO della Magna Grecia.

Brindisi Natalizio | Amici della Lirica
Il tenore Antonio Mandrillo

Ad Aprile 2019 ha preso parte ad un concerto con il Basso Michele Pertusi. E stato protagonista di diversi spettacoli durante la festa Dell’opera del Teatro Grande di
Brescia e durante la Donizetti Night della fondazione Gaetano
Donizetti di Bergamo, a Fidenza nel ruolo di Pang.

Nello stesso anno ha vinto il premio Pavarotti al concorso Paolo Etta Limiti di Milano e successivamente ha partecipato alle coperture di Tamino al ROH di Muscat (Oman ) .

Per il Teatro Grande di Brescia, nella cornice del loggiato di Palazzo Colleoni, si ripresenta come Ernesto nel Don Pasquale e successivamente Don Ramiro nella Cenerentola ai Giardini dei Boboli a Firenze per poi concludere sempre a Brescia nel ruolo di Pepè nella Rita di Donizetti.

Al Teatro Comunale di Modena veste il ruolo di Gastone nella Traviata coprendo anche il ruolo di Alfredo Cover mentre a Tenerife debutta il ruolo di Paolino nel Matrimonio Segreto.

A Parma, con il Teatro Regio, veste il ruolo di Ernesto nel Don Pasquale e successivamente al Teatro Grande di Brescia il ruolo di Edoardo nella Cambiale di Matrimonio.

Sempre a Brescia debutta il ruolo di Trin nella Fanciulla del West produzione in collaborazione con i Teatri di Cremona, Como e Pavia.

Recentemente ha vinto il primo premio del concorso “Valerio Gentile” di Fasano. Il prossimo impegno futuro sarà il debutto nel ruolo di Arbace nell’ Idomeneo al Grand Teatro di Avignone (Francia).

Elio Scaravella (pianoforte)

Elio Scaravella si è diplomato in Pianoforte e Composizione al “Conservatorio Giuseppe” Verdi di Milano.

Ha svolto un’intensa attività di accompagnatore collaborando con nomi prestigiosi della musica lirica (Ghena Dimitrova, Fiorenza Cossotto, Gianni Raimondi, ecc.), nonché attività didattica presso l’Accademia Verdiana di Busseto (diretta dal m° Carlo Bergonzi) e presso la Fondazione T. Coscarelli di Bilbao.

È stato accompagnatore al Concorso nazionale voci verdiane di Busseto, al Concorso internazionale “Flaviano Labò” di Piacenza e al Concorso internazionale “Mario Basiola” di Cremona.

È docente di Lettura della partitura presso il Conservatorio “Giuseppe Nicolini” di Piacenza.

A conclusione del concerto, scambio degli auguri con brindisi offerto dall’az. Agricola Luretta, panettone e biscotti

L’ingresso è libero sino ad esaurimento posti, con precedenza ai soci degli Amici della Liricanel rispetto delle normative anti Covid (mascherina e green pass)

per info 333/5320655

Andate alla home per scoprire tutte le altre news!

Summertime In Jazz