Concerto 7 Ottobre: 3, Codognola-Amodeo-Fortunati

100

“3” ovvero tre chitarre per tre chitarristi per tre modi di intendere la chitarra. Parliamo di Paolo Codognola, Antonio Amodeo e Michael Fortunati.
Li troviamo sul palco assieme oppure nei progetti personali ma sempre di tre grandi chitarristi si tratta.

Paolo Codognola: insieme ad Alessandro Casappa ha musicato e portato sulle scene “Nelle Terre Estreme” la loro interpretazione di “Into the wild” il film di Sean Penn, con la magnifica colonna sonora di Eddie Vedder. Superbo chitarrista FingerStyle e amante dellel sperimentazioni, Paolo Codognola ha partecipato ad Acoustic Guitar Festival” di San Benedetto Po (dove vince la seconda edizione del Solo Guitar Contest) e il “International Meeting of Acoustic Guitar” di Sarzana. Nel suo curriculum troviamo una spiccata propensione alla collaborazione soprattutto con diverse compagnie teatrali (Cà Luogo d’arte di Reggio Emilia, Teatro Stabile d’Innovazione Fontemaggiore, Perugia, Ermo Colle Teatro Parma) componendo le musiche originali degli spettacoli. E’ da poco uscito il suo primo Ep “Bag Of Bones”

Antonio Amodeo: Diplomato presso il Conservatorio G. Nicolini di Piacenza dove ottiene la laurea specialistica ad indirizzo concertistico, Antonio Amodeo, si è poi perfezionato in Germania presso la Hochschule für Musik di Maniz sotto la guida del Maestro Stefan Hladek. E’ stato protagonista di prime esecuzioni assolute, europee e nazionali di opere scritte da compositori latinoamericani come M. G. Vignes ed E. Flores Abad, G. Santorsola, Josè Vitores. Vincitore del primo premio al Concorso chitarristico “Città di Voghera”, ha al suo attivo anche numerose collaborazioni con realtà musicali nuove come “Coro 5 terre” di Genova, “Florilegio ars Factory” e il gruppo di musica irlandese “Land O’Smiles” oltre alla cantautrice locale Erica Opizzi. Antonio Amodeo è stato il promotore e organizzatore del 1° festival di chitarre che si è tenuto a Piacenza proprio quest’anno.

Michael Fortunati: Chitarrista eclettico impegnato in diversi progetti. Ha partecipato alla costituzione di uno dei gruppi indi-rock più importanti della nostra città i Tryptamin. Ha seguito comunque sempre la sua vena Funky proponendosi come One-Man-Band insieme alla sua loop station con la quale riesce ad ammaliare il pubblico delle più svariate occasioni. I palchi di Tendenze ed Orzorock lo hanno sempre visto protagonista sia come solista ma anche in sempre nuove collaborazioni. Fra queste possiamo citare quelle con Alessandro Colpani oppure, da ultimo con Morrywood. E’ appena uscito il suo primo album solista “Il Maniaco”  che ha visto la partecipazione di alcuni dei musicisti più bravi di Piacenza: da Corrado Bertonazzi a Nino Rivoli a Melody Castellari a Pietro Bltrami e agli stessi Paolo Codognola e Antonio Amodeo. 

Paolo Codognola: Nelle Terre Estreme [[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”3699″,”attributes”:{“alt”:””,”class”:”media-image”,”height”:”177″,”style”:”vertical-align: text-top; margin: 5px;”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”318″}}]]

Antonio Amodeo: Villa Lobos Etudes n. 9, 12, 10 [[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”3700″,”attributes”:{“alt”:””,”class”:”media-image”,”height”:”176″,”style”:”vertical-align: text-top; margin: 5px;”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”270″}}]]

 

Michael “Mikeless” Fortunati – Funky Love (Live @ Tuxedo)  [[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”3701″,”attributes”:{“alt”:””,”class”:”media-image”,”height”:”193″,”style”:”vertical-align: text-top; margin: 5px;”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”288″}}]]