Continua la programmazione di Spazio4

71

Proseguono gli appuntamenti a Spazio4 sempre nell’ottica di produzioni originali e indipendenti, non solo dall’Italia e dalla “nostre parti”, ma anche da diverse parti del Mondo.

In prima fila, come gestore dello di via Manzoni, c’è l’Arci provinciale che si sta impegnando per produrre una proposta musicale nell’ottica di promuovere Spazio4 come luogo d’espressione e d’incontro. Fondamentale per questo è il supporto del Comune di Piacenza e la collaborazione con Sound Bonico, Associazione Orzorock e la start-up “Leto”.

Da stasera a sabato 1° agosto, sono in programma sei serate. Eccole in ordine:

Venerdì 17 ci saranno Vox Folla, Mikeless full­band e Maudì della Oligoro Crew. Una serata fra generi e suoni diversi, ma tutti provenienti da Piacenza e provincia.

Mercoledì 22 gli ospiti saranno i cambogiani Cambodian Space Project e i norvegesi Death By Unga Bunga. Penultima serata dedicata alla musica internazionale.

Sabato 25 luglio con i veneti Universal SexArena, Le sacerdotesse dell’isola del piacere e i Maladissa per l’evento “Orzorock city night”. Il festival di Gragnano si trasferisce per una sera in città per proporre nuove realtà che si stanno affermando anche a livello nazionale.

Mercoledì 29 luglio dalla Norvegia arriveranno i The Yum Yums e gli spagnoli Trash Tornados per l’ultima serata organizzata dall’Arci Sound Bonico.

Venerdì 31 luglio e sabato 1° agosto sarà il momento per la terza edizione del micro­festival di musica elettronica contemporanea “Smash your brain”. Tra i live: gli ospiti veneti Waterproof, che offriranno anche un’inedita occasione formativa pomeridiana per apprendere i rudimenti di uno strumento a fiato particolare come il didjeridoo, e i piacentini Cubedivision.