Da oggi a domenica, tanta musica al centro del Bascherdeis 2016.

45

Tre giorni di divertimento, giocoleria, gente, artisti, tende, clown, estate, musica. Questo è il Bascherdeis di Vernasca che da oggi fino a domenica vivrà la sua 12esima edizione. Tre giorni scanditi da continui eventi e momenti speciali, provenienti dall’Italia, dall’Europa e anche oltre.

Fra le tante facce del Bascherdeis non poteva mancare quella musicale, che quest’anno si divide in due momenti, quello della prima giornata di venerdì in cui gli artisti si esibiranno all’interno di un contest, e quello che comprenderà il sabato e la domenica in cui in continuità, decine di gruppi e solisti, si alterneranno nei vari set disseminati per Vernasca fondendosi con tanti altri tipi di esibizioni.

Come già detto, stasera gli artisti che si esibiranno a partire dalle 20, lo faranno all’interno di un contest. Ecco la lista completa: Bottoms Up, Brigitte Bordeaux, Light Led, Lots, Uanema, Bluebonnet Folk Duo Holygold Mikeless & Morrywood, The Maestros, Santamaddalena, Giulio Larovere, Fly Down, Mosche di velluto grigio.

Ovviamente anche sabato e domenica, la musica sarà sempre presente lungo le strade di Vernasca. Le proposte musicali, che saranno seguite anche da Radio16 che quest’anno collabora con il Festival, si accenderanno a ripetizione, un po’ qua e un po’ là nei 24 set (vedi mappa), già a partire dalle 17.30.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”6939″,”attributes”:{“alt”:””,”class”:”media-image”,”height”:”259″,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Senza andare ad elencare ogni singolo evento, spiccano alcuni nomi che conosciamo bene, altri che sono già passati nella nostra provincia e altri ancora da scoprire.

In questi due giorni ritroveremo alcuni ragazzi che si sono esibiti durante il contest, come i Brigitte Bordeaux e gli Uanema con il loro folk o ancora le Mosche di velluto grigio che tornano a Piacenza dopo il Grill Contest di Rivergaro. Altri due nomi che ritornano dalle nostre parti sono quelli di AmbraMarie e quello degli Ottone Pesante, che erano di scena con il loro metal molto, ma molto, rivisitato pochi mesi fa a Sound Bonico. Rivisitato sarà anche il rock degli Iron Mais, ma stavolta in salsa country-folk. Poi i Microguagua, i Selfish Murphy, o ancora i The Maestros e tanti altri.

In mezzo a tante altre proposte, spiccano anche diverse situazioni musicali piacentine. Già dal venerdì come i Lots, Santamaddalena, Mikeless e Morrywood, ma poi anche sabato e domenica con alcuni nomi che abbiamo imparato a conoscere, come Giuseppe Libè, i Maladissa e Joe Croci.