Si avvicina l’Alley Oop 2016. Iscrizioni aperte per gare e contest

47

Mancano ancora 15 giorni ma l’Alley Oop è già cominciato. Il Freestyle Festival di Piacenza organizzato da Anthill Project partirà ufficialmente giovedì 9 giugno, ma i preparativi, l’organizzazione generale e soprattutto il fermento che c’è attorno a questo evento, sono già partiti da settimane.

Soprattutto sono già aperte le iscrizioni per alcune delle parti centrali del festival: i contest. Iscrizioni aperte sia per quelli legati alla musica, sia per quelli incentrati sulle esibizioni sportive. Gare che si disputeranno il venerdì, il sabato e la domenica della 4 giorni al Daturi. Le iscrizioni saranno aperte fino all’ultimo momento, fino al giorno stesso delle gare in modo da non mettere vincoli temporali a nessuno dei possibili partecipanti.

Ovviamente i contest che ci stanno più a cuore sono quelli legati al mondo della musica. In questo panorama, saranno due le categorie in questione, quella dedicata ai live e quella dedicata al freestyle.

La Rap Battle Night si svolgerà sabato, includerà sia i solisti sia le crew, ed ha l’obiettivo di mettere in mostra le produzioni più originali dei vari artisti in gara.
La battle, organizzata insieme ad Honiro si divide in 2 momenti, nel primo i ragazzi iscritti porteranno un loro brano e dopo la votazione ne usciranno 8 finalisti che, nella seconda parte, si esibiranno in 1vs1.
I premi in palio sono un album in freedownload su Honiro.it più un live di presentazione all’interno di una Honiro Night, oltre a questo, anche un brano prodotto da PrezBeat su Honiro Mixtape.
Tutte le info su questo contest le trovate qui: http://bit.ly/1OMQFTr

La seconda, la Freestyle Battle, si terrà domenica e metterà in scena le capacità creative dei ragazzi che si sfideranno tra barre e rime.
Anche qui, i premi sono molto allettanti infatti a vincitori andranno rispettivamente 500 Euro al primo, al secondo 100 Euro e al terzo 50 Euro. A decidere la classifica saranno 3 specialisti del settore: Asher Kuno, Bat, Dari. Alla console ci sarà PrezBeat con host by Emanuele Ercoli.
Tutte le info su questo contest le trovate qui: http://bit.ly/1Xwilml

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”6226″,”attributes”:{“alt”:”Finale freestyle 2015″,”class”:”media-image”,”height”:”272″,”title”:”Finale freestyle 2015″,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Entrambi i contest sono coordinati da una “costola” di Anthill Project formata da Marco PrezBeat Premoli ed Emanuele Ercoli, Honiro, e con il supporto insieme di varie realtà piacentine che operano in questi ambiti.
Questo spirito di collaborazione fra realtà diverse che hanno deciso di collaborare è al centro dello spirito dell’intero festival, completamente autofinanziato e autoprodotto, che nel corso di questi anni ha compiuto passi da gigante fino a diventare uno degli eventi più attesi nel panorama del freestyle italiano.

Un esempio sono gli oltre 70 artisti già iscritti ai contest quando mancano ancora più di 2 settimane al festival. Ragazzi che spesso oltre al contest si fermano per l’intera manifestazione, e che provengono da tutta Italia a dimostrazione di un appeal crescente nei confronti dell’Alley.

Solo contest musicali?? No no. Infatti come abbiamo detto qualche riga sopra, la parte contest si allarga all’altro mondo a cui Alley Oop gira attorno, quello dello sport, in particolare quelli ad alto tasso di spettacolarità.

In un continuo crescendo, lo sport da giovedì a domenica diventerà sempre più centrale fra gare ed esibizioni di vario genere. Per quanto riguarda le competizioni potremo trovare: Bmx; Skateboard; Snowboard e Sky; Boulder e arrampicata; Fixed bike; Tricking; MMA; Medieval fight.

In pratica troverete un po’ di tutto, dalle cose più “tradizionali” come lo skate e le Bmx, alla possibilità di fare una discesa in snowboard come in pieno inverno ma stavolta a giugno e in centro a Piacenza, fino ad assistere a dei combattimenti con scudi e spade in pieno stile Game of Thrones. Per tutto il resto dell’Alley 2016, ci aggiorniamo fra qualche giorno.