Torna la lirica a Rivergaro con “Il trovatore” di Verdi

66

Questa sera torna un appuntamento musicale che si sta consolidando anno dopo anno, è la serata che Rivergaro dedica all’opera lirica. Questa volta di scena ci sarà “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi.

La rappresentazione si terrà, ormai come d’abitudine, davanti alla chiesa di Sant’Agata nella splendida cornice di piazzetta don Mazzoni a partire dalle ore 21. Un evento che ritorna per la settima edizione e che ha sempre riscontrato un ottima risposta da parte del pubblico.

Il Trovatore del Maestro di Roncole, che ha visto la luce per la prima volta il 19 gennaio 1853, verrà portato in scena dal regista e tenore Luigi Frattola e sarà a cura dell’associazione culturale “Il carro di Tespi”. Anche i costumi sono stati preparati dall’associazione, in particolare da Simone Martini. Molta cura sarà data anche alle luci da parte di Lucesuono, e alle scenografie su tela di Doriana Zerbinato in cui verranno riproposti alcuni angoli di Rivergaro rivisti in chiave medievale.

Il cast dell’opera che Giuseppe Verdi ha tratto dallo scritto di Antonio Garcia Gutièrrez “El Trovador”, sarà composto dal tenore Vincenzo Sanso nel ruolo di Manrico e dal baritono Valentino Salvini nel ruolo del Conte di Luna, il soprano Carla Mazzarella e il mezzo soprano Elena Serra rispettivamente nelle vesti di Leonora e Azucena.
Fernando sarà interpretato dal basso Giancarlo Tosi, per la parte di Ines salirà sul palco il soprano Claudia Ceruti, il tenore Aronne Rivoli sarà invece Ruiz. Lorenzo Malagola Barbieri e Donato Scorza saranno rispettivamente il vecchio zingaro ed il messo.

Foto per gentile concessione di Maurizio e Simonetta foto