Un Febbraio in Sosteria fra grandi classici e nuovi progetti

57

Il febbraio in Sosteria si dividerà fra i suoni dritti del rock, passando dalle cover ai pezzi di stampo cantautoriale, e quelli morbidi del blues e dello swing. Dopo il primo live di mercoledì scorso con Surfer Joe, uno dei migliori interpreti della musica surf, si riparte da stasera alle 21.

Ma andiamo nello specifico: oggi sarà il turno di Ricky Ferranti. Ricki sarà nella versione che ormai da tempo contraddistingue i suoi live, quella della one man band. Una serie di date per Ferranti che proseguiranno in Sosteria dopo il lancio, nel maggio scorso, del suo ultimo album dal titolo “This flame”. Un album composto da 14 tracce, fra alcune cover di epoche molto diverse fra loro e 8 inediti, che seguono l’amore di Ferranti per i suoni tipicamente folk e country.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”8175″,”attributes”:{“alt”:”Ricky Ferranti”,”class”:”media-image”,”height”:”448″,”title”:”Ricky Ferranti”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]

Per il secondo appuntamento, quello di mercoledì 15 febbraio, dobbiamo prepararci ad un doppio live. Il primo sarà molto particolare perché sul palco della Sosteria arrivano i ragazzi dell’Accademia della Musica Moderna di Piacenza che, insieme ad alcuni docenti, apriranno la serata a partire dalle 20. Il secondo step invece sarà ad opera di chi già da anni è abituato a calcare le scene, il Major Seven Swing di Nunzio Rossi, Diego Dallaturca e Claudio Ghioni.

A chiudere febbraio sarà ancora il rock. L’ultimo live infatti sarà a cura dei Neon – Live trio. I 3 ragazzi portano in giro rock, folk e blues, ripercorrendo momenti storici della musica mondiale, classici che tutti conoscono, e i grandi interpreti del genere.

[[{“type”:”media”,”view_mode”:”media_large”,”fid”:”8176″,”attributes”:{“alt”:”I Neon”,”class”:”media-image”,”height”:”288″,”title”:”I Neon”,”typeof”:”foaf:Image”,”width”:”480″}}]]